Pastificio Garofalo: come ottimizzare l’utilizzo della capacità produttiva

Intervista a Nicolò Salviati, Manager of packaging process di Pastificio Lucio Garofalo SpA.


Garofalo è un’eccellenza italiana. Leader per la pasta di qualità, esporta i propri prodotti in oltre ottanta Paesi in tutto il mondo. Le dimensioni aziendali e la produzione di beni di consumo, distribuiti prevalentemente tramite il canale della GDO pone diverse sfide ai pianificatori che hanno portato l'azienda a investire in un progetto per implementare un sistema di pianificazione e schedulazione a capacità finita, con l'obiettivo di ottimizzare l'intera capacità produttiva. In questa breve intervista, Nicolò Salviati (Manager of packaging process), mette in luce dettagli del progetto e risultati ottenuti.

 

In che modo Compass10 vi ha aiutato a rendere più efficace e tempestivo il processo di pianificazione?


Garofalo lavora a ciclo continuo 7 giorni su 7, 24 ore su 24, grazie a Compass riusciamo ad avere i dati aggiornati 3 volte al giorno, alla fine di ogni turno. Questo ci permette di avere giacenze, versamenti di produzione, ordini clienti e ordini di acquisto sempre aggiornati. Grazie a Compass il pianificatore riesce a prendere decisioni in tempo reale avendo una situazione sempre fedele alla realtà.


Che risultati avete ottenuto attraverso l’introduzione di Compass10? Soprattutto in termini di gestione della capacità produttiva e riduzione dello stock?


Con l’introduzione di Compass siamo riusciti ad avere un monitoraggio più puntuale di tutte le criticità ed i sovraccarichi di fabbisogno che abbiamo per ogni centro di lavoro, permettendoci di intervenire a monte del problema. Siamo riusciti ad ridurre del 30% le scorte dei materiali di imballaggio e razionalizzare quelle di prodotto finito, avendo uno stock coerente a quello che il mercato ci chiede.


In che modo Compass10 ha incontrato le esigenze peculiari del vostro settore/contesto?


Compass ci permette di gestire in modo puntuale le diverse tipologie di prodotti che abbiamo in portafoglio. Abbiamo più di 1000 item in assortimento di cui un 30% gestito a stock, dove abbiamo delle previsioni di vendita e dei valori di scorta di sicurezza. Per la restante parte abbiamo una gestione make to order che ci permette di dare un servizio puntuale e preciso ai nostri clienti.