COMPASS10 - Planning

Pianificazione integrata
di distribuzione, produzione e approvvigionamenti

Aumentare il livello di servizio e ridurre le scorte con la pianificazione integrata di COMPASS10

I moduli Planning di Compass10 consentono di elaborare, a partire dalla domanda di mercato (previsioni e ordini cliente) e dagli obiettivi di stock, i piani di produzione, i piani di trasferimento tra i depositi del network

logistico e i piani di approvvigionamento materiali da fornitori, con approcci differenti in funzione della tipologia produttiva dell’azienda e della modalità di risposta alla domanda.

Planning process design

In contesti industriali complessi (organizzazioni multi-plant,  più divisioni di prodotto diverse, strutture distributive a più livelli di magazzino, …) il processo di supply chain planning è spesso articolato in più sotto-processi distinti: elaborazione MPS, pianificazione dei fabbisogni dei semilavorati,  schedulazione di fabbrica, call-off dei materiali di acquisto e così via.

Questo tool avanzato di workflow consente di settare e configurare, e di variare rapidamente in caso di cambiamenti, il modello di supply-chain planning & scheduling.

 

 

MPS multilivello

ll Piano Principale di Produzione (MPS) è il “timone della nave azienda manifatturiera” e consente di definire come rispondere, in termini di strategie produttive, alla domanda di mercato (previsioni, ordini e politiche di scorta).

Attraverso la gestione delle distinte base di pianificazione (planning bill) l’MPS può essere elaborato, su orizzonti e bucket temporali configurabili, sia a livello di singolo prodotto finito che a livello di aggregati di prodotto (gruppi, famiglie, classi merceologiche, …).

Pianificazione integrata materiali e capacità

Le logiche APS di COMPASS10 consentono una pianificazione sincronizzata dei materiali e della capacità produttiva; le proposte di approvvigionamento e/o i call-off ai fornitori sono calcolate secondo le tempistiche definite dalle cadenze del programma di produzione elaborato a capacità finita.

Questo approccio permette ridurre le scorte complessive a tutti i livelli della supply chain.

Pianificazione multi-plant

Nei contesti manifatturieri caratterizzati da più stabilimenti produttivi e soprattutto da strutture distributive (network) a più livelli di magazzino è molto importante gestire in modo ottimale anche la pianificazione dei trasferimenti dei prodotti finiti e/o dei semilavorati tra i diversi depositi del network (DRP – Distribution Requirements Planning).

Quali benefici ?

  • Ottimizzazione delle scorte

  • Aumento livello di servizio al mercato

  • Riduzione del lavoro manuale del pianificatore

  • Possibilità di effettuare analisi what-if

  • Sincronizzazione fabbisogni di fornitura e capacità produttiva

  • Eliminazione dei mancanti

  • Completezza funzionale e scalabilità

  • Semplicità di utilizzo

  • Approccio simulativo

  • Interfaccia grafica interattiva

  • Velocità di elaborazione

  • Integrabilità

Contatta Plannet

Consento il trattamento dei dati ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679.