Area Riservata
Twitter Facebook LinkedIn
Cerca nel sito

Il nuovo sito delle news
Le ultime novità da PLANNET

COMPASS e l'Industria 4.0
Piattaforma

PLANNET ha seguito da subito, fin dalla fondazione nel 2003, una strategia di prodotto nello sviluppo della suite software COMPASS, in modo da offrire al mercato una soluzione standard che, grazie alle caratteristiche di scalabilità, configurabilità e possibilità di parametrizzazione fosse in grado di rispondere alle esigenze funzionali di aziende manifatturiere appartenenti a settori industriali estremamente diversificati.

COMPASS è sviluppato integralmente nel laboratorio PLANNET di Reggio Emilia utilizzando metodologie e tecnologie all'avanguardia.
I nostri investimenti sono volti ad una continua innovazione tecnologica ed alla crescita della copertura funzionale in funzione delle esigenze, in continuo mutamento, delle aziende nostre clienti derivanti dai mutamenti del mercato e conseguentemente delle relative esigenze e prestazioni richieste ai processi logistico-produttivi.

La suite software COMPASS è strutturata in un'unica piattaforma basata su sistemi operativi Microsoft ed utilizza MSSQLServer come motore di database. Per le varie funzioni/layer sono stati utilizzati linguaggi di programmazione differenti basati su Microsoft Visual Studio (C++, .NET, ASP,....) per garantire flessibilità,  possibilità di customizzazione e velocità di elaborazione.

L'applicazione COMPASS può essere installata direttamente sui PC degli utenti (client) oppure centralizzata per essere accessibile tramite sistemi di virtualizzazione desktop (Citrix, ....). Il sistema può richiedere un unico server con le funzioni di Database ed Application server (dove saranno residenti i servizi come Interfaccia ERP, Elaborazioni Batch, ...) oppure utilizzare un DBserver MSSQLServer già presente in azienda (per altre applicazioni) ed un server di caratteristiche inferiori come Application server. I server sopra indicati possono essere a loro volta virtualizzazioni.

Le procedure di calcolo (schedulazione, MPS, ....) vengono svolte completamente in memoria dopo un caricamento di dati iniziale. Il risultato di queste eleaborazioni viene riversato sul Database al termine della procedura per essere interrogato dagli utenti.

Le interrogazioni avvengono con strumenti visivi ed intuitivi che permettono di aggregare e/o esplodere le informazioni, gestendo legami di causa/effetto per la diagnosi dei fenomeni (why late, ....).