Area Riservata
Twitter Facebook LinkedIn
Cerca nel sito

Il nuovo sito delle news
Le ultime novità da PLANNET

COMPASS e l'Industria 4.0
COMPASS, nuovi strumenti per l’ottimizzazione del livello di servizio in PRODIR

Lamone (Svizzera), Gennaio 2015

Prodir S.A. è un'azienda svizzera, strutturata su 2 sedi produttive in Canton Ticino (a Lamone e Novazzano), 7 succursali europee e un ufficio vendite a Mosca. Questa solida realtà produce e commercializza strumenti di scrittura promozionali di alta gamma fin dagli anni 70 e oggi può contare su un organico di 250 collaboratori. Prodir è nata da una costola di Premec, storica azienda ticinese tra i leader mondiali nella produzione di puntine e refill.

Nel corso degli anni Prodir ha costruito il proprio successo grazie al costante impegno profuso nell'innovazione di prodotto e nella ricerca del massimo valore aggiunto, per offrire alla propria clientela la qualità tipicamente riconosciuta ai prodotti "swiss made", sviluppando in quest'ottica anche la collaborazione con prestigiosi studi di consulenza creativa.
Tutte le penne e i componenti sono prodotti in Svizzera: nella sede di Novazzano si effettuano lo stampaggio e la verniciatura, mentre in quella di Lamone vengono eseguiti l'assemblaggio, la parte grafica e di personalizzazione del prodotto (mediante serigrafia e tampografia) e si gestisce la distribuzione e la vendita.

La scelta di integrare COMPASS al sistema ERP SAP R/3 a supporto dei processi operativi di Schedulazione a capacità finita e controllo avanzamento della produzione, risponde a una serie di obiettivi considerati di primaria importanza dal management. "Con questo investimento ci proponiamo di migliorare l'affidabilità delle date di consegna previste per gli ordini cliente, grazie a programmi di produzione elaborati più tempestivamente e sulla base della valutazione di una reale fattibilità produttiva" afferma Cristian Santinon, IT Manager dell'azienda. "Il nuovo strumento ci segnalerà con il giusto anticipo le risorse critiche e ci permetterà di simulare le soluzioni alternative, per ottimizzare il livello di servizio al mercato. Siamo consapevoli che, per raggiungere questi obiettivi, occorre disporre di un sistema di retroazione snello e flessibile, e a tal fine introdurremo anche la raccolta automatica dei dati di produzione (MES) di COMPASS. Grazie a questo strumento saremo costantemente aggiornati sullo stato di esecuzione degli ordini di produzione e miglioreremo il grado di trasparenza e di visibilità sulla situazione della fabbrica."